A Medjugorje Maria ci invita e ci dice dove siamo.

Il messaggio i Maria del 26 febbraio 1984

“Pregate e digiunate. Sappiate che vi amo e vi tengo tutti sulle mie ginocchia”.

Un messaggio breve ma intenso, poche parole intrise di fede vissuta. Per pregare oggi non abbiamo tempo, invece nostra Madre ci ricorda l’importanza dell’orazione. Maria vuole che vengano accesi tanti cenacoli.

Cosa sono i cenacoli?

Dove due o più sono riuniti nel nome di Gesù Cristo, lì c’è un cenacolo di preghiera. Preghiamo in famiglia, con un fratello, una sorella, un genitore, un nonno, uno zio o tutti insieme. Accendiamo ogni giorno un cenacolo nelle nostre case.

Digiuniamo

Quanto è difficile per noi occidentali fare un digiuno, siamo molto abituati a mangiare, soprattutto in Italia, però, privarci del cibo il mercoledì e il venerdì è una forma molto efficace di preghiera. Maria ci invita a digiunare, per questo è bene che ci impegniamo, pane e acqua al mercoledì e al venerdì. Possiamo mangiare quanto pane vogliamo.

Si possono fare anche forme minori di digiuno come ad esempio il digiuno dalla televisione, evitare i vizi, le situazioni malsane e peccaminose. Rifuggiamo i peccati, anche i veniali, chiedendo sempre perdono a Dio. Grandi grazie hanno ottenuto alcune persone che hanno pregato con costanza e con digiuni a pane e acqua.